Email: info@f-medical.it -
F-medical Group - Centro Medico Polispecialistico  -  Via Armando Fabi, 41 EX CENTRO GLOBO  -
fmedical logo piccolo
Vai ai contenuti
Servizi > Radiologia

ECOGRAFIA

______________________________

L’ecografia è un’attività diagnostica non invasiva che fornisce informazioni utili riguardo lo stato degli organi interni e per questo viene utilizzata per la diagnosi di una vasta gamma di disfunzioni e patologie. Attraverso la lettura di onde sonore ad alta frequenza l’ecografia riproduce su uno schermo le immagini delle strutture interne del corpo.  
ECOGRAFIA

Come viene effettuata un’ecografia?

L’esame, la cui durata è molto variabile anche in base alla collaborazione del paziente, si esegue utilizzando un ecografo esterno che può anche essere inserito all’interno del corpo (es. ecografia transvaginale). Le onde sonore che vengono indirizzate verso specifiche zone del corpo attraverso l’utilizzo del gel che viene applicato sulla pelle o sulla sonda, danno vita a degli “echi” che sono diversi a seconda dell’organo o del tessuto , e questi “echi” vengono riprodotti attraverso immagini. Queste immagini vengono valutate istantaneamente da un Medico Radiologo che, finito l’esame, prepara un referto scritto.
Come viene effettuata un’ecografia

Perché il nostro medico di famiglia o uno specialista  prescrivono un’ecografia?

L’ecografia è uno strumento diagnostico utile prima di arrivare ad eseguire esami più approfonditi come RM, TAC oppure PET. L’esame è preciso e si può svolgere a tutte le età, anche in gravidanza poiché utilizza ultrasuoni e non radiazioni.
Per prima cosa può essere prescritta per una valutazione primaria di determinate e varie patologie e condizioni che sono da monitorare. Quelle più comuni sono:
  • controllare utero e ovaie nelle donne in gravidanza e valutare il feto;
  • lesioni muscolari;
  • tendinite di tutte le articolazioni del corpo;
  • diagnosticare calcoli biliari o renali;
  • osservare flusso sanguigno nelle vene e nelle arterie;
  • evidenziare neoformazioni nel seno;
  • analizzare la ghiandola tiroidea;
  • scoprire e controllare anomalie allinterno della vescica;
  • diagnosticare alcuni tipi di cancro;
  • individuare anomalie,cisti, noduli o malformazioni nellapparato riproduttivo femminile;
  • individuare anomalie nella prostata;
  • guidare la biopsia o i trattamenti mirati per alcuni tipi di tumore.
                                                
effettuare ecografia

Benefici dell’ecografia

L’ecografia viene prescritta molto spesso data la sua economicità e la sua sicurezza, infatti rappresenta il primo test diagnostico prescritto ed attendibile, che poi se necessario viene accompagnato da altri esami più costosi (TAC e risonanza magnetica). Visto che il mezzo diagnostico che viene utilizzato sono le onde sonore il rischio che il paziente corre è pari a 0.
L’unico limite è rappresentato dal fatto che gli ultrasuoni non possono oltrepassare le ossa e non riescono a leggere organi ed apparati che presentano del gas.

Controindicazioni

Non esistono controindicazioni all’esecuzione dell’ecografia ma esistono delle controindicazioni che riguardano la somministrazione del mezzo di contrasto derivate da allergie e gravidanze.  
Controindicazioni eco

Come si svolge l’esame ecografico?

Il paziente non deve presentare gioielli, orologi, cinture ed altri accessori di metallo. Egli dovrà sdraiarsi sul lettino e denudare la parte che bisogna essere sottoposta al controllo e sulla quale il medico applicherà un gel che ha lo scopo di impedire la formazione di bolle d’aria che potrebbero bloccare gli ultrasuoni. A questo punto ha inizio l’esame facendo scorrere l’ecografo sulla zona da monitorare. L’ecografia non ha una durata lunga e la tempistica varia in base a ciò che si deve monitorare (pochi minuti per i singoli organi , 30 minuti ed oltre per aree più vaste come l’addome). Per quanto riguarda invece le gravidanze la tempistica dipende dalla posizione assunta dal feto.
In alcuni casi, come detto precedentemente, l’ecografia può essere effettuata anche all’interno del corpo:
  • ecografia transvaginale;
  • ecografia transrettale.
  

Occorre una preparazione specifica?

Per alcune tipologie di ecografia sono previste delle preparazioni specifiche  ma al momento della prenotazione sarà il nostro operatore a darvi indicazioni più precise.

Possono essere utili le indagini effettuate precedentemente o le cartelle cliniche che indicano gli interventi chirurgici ed i farmaci che vengono assunti?

Sì, è molto importante portare con sé  le indagini precedenti anche diverse dall’ecografia, le cartelle che indicano interventi chirurgici effettuati ed i referti delle visite specialistiche . E’ importante anche indicare i farmaci che si stanno assumendo.
 

SERVIZI DEL CENTRO F-MEDICLA GROUP:

  • ECOGRAFIA ADDOME COMPLETO
  • ECOGRAFIA ADDOME SUPERIORE
  • ECOGRAFIA ADDOME INFERIORE
  • ECOGRAFIA PELVICO GINECOLOGIA
  • ECOGRAFIA VESCICO PROSTATICA
  • ECOGRAFIA TRANSVAGINALE
  • ECOGRAFIA TRANSRETTALE
  • ECOGRAFIA GROSSI VASI ADDOMINALI
  • ECOGRAFIA DEL CAPO E DEL COLLO
  • ECOGRAFIA TIROIDEA
  • ECOGRAFIA DELLA CUTE E DEI TESSUTI MOLLI
  • ECOGRAFIA MAMMARIA
  • ECOGRAFIA MUSCOLOTENDINEA
  • ECOGRAFIA OSTEOARTICOLARE
  • ECOGRAFIA SCROTALE
  • ECOLORDOPPLER TRONCHI SOVRA AORTICI (TSA)
  • ECOLORDOPPLER ARTERIOSO E VENOSO ARTI INFERIORI
  • ECODOPPLER ARTERIOSO E VENOSO ARTI SUPERIORI

ATTENZIONE: PREPARAZIONE PRIMA DI EFFETTUARE UNA ECOGRAFIA


_____________________

ECO COLOR DOPPLER ARTERIE RENALI E AORTA ADDOMINALE
PREPARAZIONI ESAMI ECOGRAFICI:
  • Fegato
  • Pancreas
  • Milza
  • Reni
  • Aorta addominale
  • Linfonodi addominale
Nei due/tre giorni precedenti l’esame:
  • Seguire le Norme Dedietiche riportate nello schema;
  • Assumere Carbone Vegetale o Mylicon prima dei pasti;
  • Presentarsi all’esame digiuni da almeno 6 ore.
Norme dedietiche prescritte:

Cibi ammessi:
  • Acqua, Caffe, Thé Latte
  • Pastina in brodo
  • Pollame, Vitella, Fegato, Uova, Tonno, verdura
  • Pomodoro
  • Mele cotte Olio d’oliva
  • Grissini e Fette biscottate in piccola

Cibi non ammessi:
  • Bevande gassate, alcolici
  • Pastasciutta, riso, minestre di Agnello, maiale, carni rosse, insaccati
  • Insalate, legumi, patate
  • Burro, panna
  • Tutti i tipi di formaggi o latticini
  • Tutti i tipi di frutta
  • Tutti i tipi di dessert
  • Tutti i tipi di paneù

_____________________

ECOGRAFIA ADDOME INFERIORE
Comprende l’esame della vescica e della prostata/utero e ovaie. Bere un litro d’acqua finendo un’ora prima e trattenere lo stimolo alla minzione.

ECOGRAFIA DELL’ADDOME SUPERIORE
E’ composta da diverse ecografie:
  • Epatica: comprende fegato, colecisti e vie biliari;
  • Pancreas;
  • Milza;
  • Reni;
  • Aorta addominale;
  • Linfonodi addominali.
Le norme dietetiche con le apparecchiature di ultima generazione non sono più indispensabili, anche se sono sempre consigliabili. Gli ultrasuoni sono sempre ostacolati dal meteorismo intestinale per cui la riduzione del gas intestinale porterà sempre ad un risultato migliore. Solo raramente la presenza di gas non ci consentirà l’esecuzione dell’esame.
Se non ci sono motivazioni particolari per non seguire le norme dietetiche (bambini sono gli 8 anni, persone defedate o se l’urgenza non lo consente) è sempre meglio fare un piccolo sacrificio e seguire tali norme.
Nei due/tre giorni precedenti l'esame:
  • Seguire le Norme Dietetiche riportate nello schema;
  • Assumere Carbone Vegetale o Mylicon prima dei pasti;
  • Presentarsi all'esame digiuni da almeno 6 ore.

Cibi ammessi:
  • Acqua, Caffe, Thé Latte
  • Pastina in brodo
  • Pollame, Vitella, Fegato, Uova, Tonno, verdura
  • Pomodoro
  • Mele cotte Olio d’oliva
  • Grissini e Fette biscottate in piccola

Cibi non ammessi:
  • Bevande gassate, alcolici
  • Pastasciutta, riso, minestre di Agnello, maiale, carni rosse, insaccati
  • Insalate, legumi, patate
  • Burro, panna
  • Tutti i tipi di formaggi o latticini
  • Tutti i tipi di frutta
  • Tutti i tipi di dessert
  • Tutti i tipi di pane
_____________________

ECOGRAFIA OSTERTRICA
Nei primi tre mesi di gravidanza:
bere un litro d’acqua finendo un’ora prima e trattenere in vescica.
Dal quarto di gravidanza:
non è necessaria la preparazione.

_____________________

ECOGRAFIA PROSTATICA TRANSRETTALE
Bere ½ litro d’acqua un’ora prima dell’esame e trattenere in vescica. Fare un clistere di pulizia nel giorno dell’esecuzione dell’esame
                                
            
POTREBBE INTERESSARTI
RISONANZA
MOC
RADIOLOGIA CONVENZIONALE
ECOGRAFIA
HAI BISOGNO DI UNA MOC, UNA ECOGRAFIA,
UNA RISONANZA O UNA RX
COMPILA IL FORM IN BASSO
E SCEGLI LA TIPOLOGIA






Cliccando sul tasto “INVIA”, dichiaro di aver preso visione dell’informativa Privacy reg. (UE) 2016/679.
Il sottoscritto, acquisiti tutte le informazioni circa il trattamento dei propri dati personali che F-MEDICAL GROUP in qualità di Titolare esegue, con la presente esprime il proprio consenso, specifico e distinto ai sensi degli art. 23 e 130 Codice Privacy e art. 7 GDPR, al trattamento dei propri dati per le seguenti finalità di marketing e acconsento a ricevere comunicazioni commerciali a mezzo email o messaggi di testo.
F-Medical Group - Via Armando Fabi 41 EX CENTRO GLOBO - CAP: 03100 - Frosinone - P.IVA: 03000950604 - Email: info@f-medical.it - Web Agency: DAG STUDIO
Privacy Policy
Cookie Policy







Dove Siamo
Prenota Una Visita
Email: info@f-medical.it
Aut. Reg. n. G00839 - Dir.San. Giovanni Cirillo
Torna ai contenuti