Vai ai contenuti
Hai Mal di Schiena?
Soffri di Ernia al Disco?
Protusioni Discali?
Stenosi Vertebrale?
______
Troppo spesso la cura è solo farmacologica, fa passare il dolore ma non risolve il problema alla radice, questo spesso causa il ritorno del dolore!
Altre volte troppo velocemente si va all'intervento!
Noi facciamo del nostro meglio per capire e curare la causa del dolore cercando il più possibile di evitare l'operazione e riducendo al minimo l'utilizzo dei farmaci!
Attraverso una
VISITA SPECIALISTICA a
TARIFFA €0
Ti daremo una Risposta Concreta
in breve tempo al tuo problema
SCEGLI UN METODO DI PRENOTAZIONE


RICHIAMATA


Inviaci il tuo numero
e ti richiamiamo noi


TELEFONO


Chiamaci Siamo Disponibili
dalle 7:00 alle 21:00


VIA MAIL

Inviaci una email a :
info@f-medical.it con il numero di tel e i dettagli della prenotazione


Mal di Schiena

INDICE:
__________________________________

Il mal di schiena è uno delle cause per la quale le persone vanno dal proprio medico curante o dallo specialista che cura il mal di schiena. Il mal di schiena rappresenta una della causa maggiori di disabilità e assenza nel mondo del Lavoro. In Italia il maggior numero di giorni di assenza sul lavoro si hanno per manifestazioni di mal di schiena. Almeno una volta nella vita le persone hanno manifestato il sintomo del mal di schiena.
Fortunatamente, è possibile adottare misure per prevenire o alleviare la maggior parte degli episodi di mal di schiena. Se la prevenzione non riesce, spesso il mal di schiena viene alleviato da sedute di Fisioterapia o in alcuni casi da sedute di Osteopatia o Posturologia al fine di avere una corretta meccanica del corpo. Spesso il mal di schiena guarisce in poche settimane se viene adottato un corretto piano Fisioterapico associato a Sedute Osteopatiche e Posturologiche.
L'intervento chirurgico è raramente necessario per trattare il mal di schiena.



Quali sono i sintomi del mal di schiena?

Spesso il Mal di schiena è causato da degenerazioni e lesioni alla colonna vertebrale.
Il mal di schiena che si presenta all'improvviso e dura non più di sei settimane (acuto) può essere causato da una caduta o da un sollevamento pesante di un peso o da un movimento svolto in maniera repentina ed errata . Il mal di schiena che dura più di tre mesi (cronico) è meno comune del dolore acuto e in tal caso il dolore potrebbe essere causato da una problematica di tipo degenerativa, legata ai corpi vertebrali oppure legata ad una problematica di tipo discale (protrusione o ernia discale).
Il mal di schiena spesso si sviluppa senza una causa ben precisa che lo Specialista riesce sempre ad associare, ma che può identificare con un test clinico o uno studio di imaging.
Segni e sintomi del mal di schiena possono includere:
  • dolore muscolare dei muscoli paravertebrali, glutei pilastri del diaframma e tutti i muscoli intra ed extrarotatori dell’anca;
  • dolore da sparo o da pugnalata il cosiddetto blocco vertebrale o colpo della strega;
  • dolore che si irradia lungo la gamba che può essere sulla gamba destra o sinistro;
  • dolore che peggiora con il piegamento, il sollevamento, lo stare in piedi o il camminare;
  • dolore che migliora con la reclinazione.



Quando andare dal medico e chi sono gli specialisti che curano il mal di schiena?

La maggior parte dei dolori alla schiena migliorano gradualmente, nel caso in cui il dolore persiste per più giorni è opportuno rivolgersi ad uno specialista.

Ma chi sono gli Specialisti che curano il Mal di schiena?

Gli specialisti che effettuano una diagnosi di mal di schiena di solito sono il Neurochirurgo, L’Ortopedico ed il Fisiatra, che in alcune circostanze richiedono il supporto di esami Diagnostici (Esempio Risonanza Magnetica o RX della Colonna) per definire nello specifico la diagnosi e stilare un corretto programma Fisioterapico, Riabilitativo e Posturologico.  



Quali sono le condizioni più comuni che provocano il mal di schiena?

Le condizioni più comuni che provocano il mal di schiena sono:
  • stress muscolare o legamentoso della Colonna Vertebrale;
  • sollevamenti pesanti ripetuti o un movimento improvviso e maldestro possono affaticare i muscoli della schiena, i legamenti della colonna vertebrale ed i dischi intervertebrali;
  • se si è in cattive condizioni fisiche, uno sforzo costante sulla schiena può causare spasmi muscolari dolorosi e provocare il mal di schiena;

I rigonfiamenti o la rottura dei dischi intervertebrali possono provocare il mal di schiena?

I dischi agiscono come cuscini tra le ossa (vertebre) della colonna vertebrale. Il materiale morbido all'interno di un disco intervertebrale può gonfiarsi o rompersi, premere su un nervo e generare un mal di schiena con irradiazione lungo gli arti inferiori. Tuttavia, si può avere un disco intervertebrale rigonfio o rotto senza che provochi il mal di schiena. La discopatia del disco intervertebrale si riscontra spesso accidentalmente quando si hanno radiografie della colonna vertebrale per qualche altro motivo, infatti spesso le persone sono affette da discopatie che dal punto di vista clinico risultano silenti.

Artrite: l'osteoartrite può colpire la parte bassa della schiena?

In alcuni casi, l'artrite nella colonna vertebrale può portare ad un restringimento dello spazio intorno al midollo spinale, una condizione chiamata stenosi spinale, che genera a sua volta un mal di schiena con un deficit nervoso.

Le irregolarità scheletriche possono provocare il mal di schiena?

Una condizione in cui la colonna vertebrale si incurva da un lato (scoliosi) può anche portare a dolori alla schiena, ma generalmente non fino alla mezza età, scoliosi gravi provocano soprattutto nell’adulto una condizione di mal di schiena che in alcune circostanze nel tempo può determinare gravi deformità articolari sia sul piano frontale che sagittale della colonna stessa.

L’osteoporosi provoca il mal di schiena?

Le vertebre della colonna vertebrale possono sviluppare fratture da compressione se le ossa diventano porose e fragili e sono in una fase di demineralizzazione ossea.



Quali sono i Fattori di rischio che possono generare il mal di schiena?

Chiunque può sviluppare il mal di schiena, anche i bambini e gli adolescenti. I fattori di rischio che possono comportare un rischio maggiore di sviluppare il mal di schiena sono:
  • l'età: il mal di schiena è più comune con l'avanzare dell'età, a partire dai 30 o 40 anni;
  • mancanza di esercizio fisico genera una debolezza dei muscoli della colonna e inutilizzati della schiena e i muscoli dell'addome, il tutto può generare e causare il mal di schiena;
  • eccesso di peso: l'eccesso di peso corporeo mette a dura prova la schiena creando un sovraccarico ponderale e di conseguenza una maggiore compressione dei dischi che ha sua volta possono avere un maggior sovraccarico e generare a sua volta una discopatia che genera nella maggior parte dei casi un mal di schiena;
  • malattie: alcuni tipi di artrite e cancro possono contribuire al mal di schiena generando in alcuni gravi casi fratture e di conseguenza mal di schiena;
  • sollevamento improprio: l'uso della schiena al posto delle gambe può portare a dolori alla schiena causa ripetuti sforzi eseguiti in maniera impropria;
  • condizioni psicologiche: le persone inclini alla depressione e all'ansia sembrano avere un rischio maggiore di mal di schiena;
  • il fumo: questo riduce l'afflusso di sangue alla parte inferiore della colonna vertebrale, che può impedire al vostro corpo di fornire sufficienti sostanze nutritive ai dischi della schiena. Il fumo rallenta anche la guarigione;

Cosa fare per Prevenire il mal di schiena?

Potreste evitare il mal di schiena o prevenire il suo ripetersi migliorando la vostra condizione fisica e imparando e praticando una corretta meccanica del corpo ed effettuando ciclicamente sedute di Fisioterapia, Osteopatia o Posturologia per evitare l’insorgenza del mal di schiena.

Cosa bisogna fare per mantenere la schiena sana e forte ed evitare il mal di schiena?

In primis effettuare costantemente degli esercizi fisici, effettuare attività aerobiche regolari a basso impatto - quelle che non affaticano e non danno scossoni alla schiena - possono aumentare la forza e la resistenza della schiena e consentire ai muscoli di funzionare meglio. Camminare e nuotare sono ottime scelte.
Attraverso un programma di prevenzione stilato dal Fisioterapista, Osteopatia, e Posturologia si può costruire la forza e la flessibilità muscolare. Gli esercizi per i muscoli addominali e la schiena, che rafforzano il vostro core, aiutano a condizionare questi muscoli in modo che lavorino insieme come un corsetto naturale per la vostra schiena. La flessibilità dei fianchi e della parte superiore delle gambe allinea le ossa pelviche per migliorare la sensazione della schiena. Il vostro medico o fisioterapista può dirvi quali esercizi sono adatti a voi.
Importante Mantenere un peso idoneo rispetto alla struttura anatomica del proprio corpo. Il sovrappeso mette a dura prova i muscoli della schiena. Se siete in sovrappeso, la riduzione del peso può prevenire il mal di schiena.
Un corretto stile di vita, evitare il fumo, evitare di bere e in particolare evitare tutti quei movimenti che potrebbero risvegliare il mal di schiena.
AFFIDA IL TUO DOLORE
AL NOSTRO TEAM DI SPECIALISTI


In breve tempo risolveremo il tuo problema!
SCEGLI LA SEDE PIU' VICINA
OPPURE COMPILA IL FORM






Termini e Condizioni
Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento alla memorizzazione dei miei dati nel vostro archivio secondo quanto stabilito dal regolamento europeo per la protezione dei dati personali n. 679/2016, gdpr.

Acconsento
Acconsento al trattamento dei dati personali, per finalità legate ad attività di marketing diretto (invio e ricezione di materiale informativo).
Privacy Policy
C.S. F-MEDICAL GROUP S.c. a r.l. - Via Armando Fabi, 41 - 03100 Frosinone (FR) - Tel. 0775.174.1655  - Email:  info@f-medical.it  - pec:  fmedical@pec.it
C.F./P. IVA 03000950604 - Iscrizione CCIAA FR - REA FR-193127 - Aut. Reg. n. G00839 - Dir. San. Dott. Giovanni Cirillo  iscritto O.d.M. FR n. 995
PRENOTA ADESSO UNA VISITA
CHIAMA 0775487906 - 07751741655


OPPURE INVIACI UNA EMAIL
Email: info@f-medical.it


F-Medical Group
Via Armando Fabi 41
EX CENTRO GLOBO
CAP: 03100 - Frosinone
P.IVA: 03000950604


Dir. San.
Dott. Giovanni Cirillo
iscritto O.d.M. FR n. 995
Lunedì - Venerdì
8:00 - 20:00
Sabato
8:00 - 13:00
Torna ai contenuti