Vai ai contenuti

NEUROPSICOMOTRICITA' INFANTILE

__________________

I Nostri Specialisti
__________________


INDICE:


__________________

  
La neuropsicomotricità infantile è una branca della medicina riabilitativa che prevede interventi terapeutici in caso di malattie neuropsichiatriche infantili. La neuropsicomotricità sta acquisendo sempre maggiore importanza nel percorso evolutivo dei bambini e degli adolescenti in quanto consente anche di prevenire disturbi del neurosviluppo. Presso F-medical Group a Frosinone è possibile trovare professionisti altamente specializzati i quali  proporranno  progetti terapeutici personalizzati in base alle esigenze del paziente.


La neuropsicomotricità infantile è un approccio terapeutico mediante il quale viene ristabilito l'equilibrio tra le funzioni neuropsicomotorie, motorie e neuropsicologiche del bambino. Nello specifico la psicomotricità sta a indicare l'insieme di azioni mediante le quali il bambino acquisisce conoscenza del mondo circostante e si relaziona con gli altri. I movimenti dei bambini infatti hanno alla base uno scopo, una progettualità. Quando ad esempio un neonato compie il gesto di toccare la propria mamma non sta compiendo solamente un gesto, ma sta esprimendo anche un pensiero, un'emozione e quindi si parla non solo di motricità, ma viene coinvolto anche l'aspetto psicologico del bambino. La neuropsicomotricità infantile rappresenta quindi l'insieme delle tecniche e dei programmi terapeutici che hanno come obiettivo l'integrazione delle funzioni motorie, intellettive, emotive e sociali, utilizzando soprattutto il gioco in grado di favorire lo sviluppo completo del bambino.

Come brevemente accennato in precedenza, la neuropsicomotricità infantile utilizza prevalentemente il gioco per attuare interventi di prevenzione, terapia e riabilitazione delle malattie neuropsichiatriche infantili nelle aree della neuropsicomotricità, della neuropsicologia e della psicopatologia dello sviluppo. Perché proprio il gioco? Grazie alle attività ludiche il bambino riesce ad esprimere meglio i propri movimenti, ovvero le intenzioni che sono insite in essi. Riesce a rapportarsi meglio con il neuropsicomotricista e a rapportarsi con l'ambiente circostante. Grazie all'osservazione della motricità del piccolo paziente sarà possibile notare possibili ritardi e attuare la terapia più adatta alle esigenze del bambino.



Il Decreto Ministeriale 17 gennaio 1997, n. 56 individua la figura professionale del Neuropsicomotricista (TNPEE), con il seguente profilo: “... il Terapista della Neuro e psicomotricità dell'Età Evolutiva è l'operatore sanitario che svolge, in collaborazione con l'équipe multiprofessionale di neuropsichiatria infantile e in collaborazione con altre discipline dell'area pediatrica, gli interventi di prevenzione, terapia e riabilitazione delle malattie neuropsichiatriche infantili, nelle aree della neuropsicomotricità, della neuropsicologia e della psicopatologia dello sviluppo.” Per il bambino con disagio evolutivo la figura del neuropsicomotricista assume una grandissima importanza in quanto consente al paziente di prendere coscienza di se stesso, di imparare a comunicare le proprie emozioni, correggendo possibili disturbi a livello cognitivo o motorio.

Il terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva, sulla base delle prescrizioni mediche e della diagnosi effettuata, attuerà la terapia della neuro e psicomotricità dell'età evolutiva più adatta alle specifiche esigenze del paziente in età evolutiva (0-18 anni). In particolare consentirà al bambino di raggiungere la consapevolezza della propria identità corporea, rendendolo in grado di esprimere le proprie emozioni. Tracciare un protocollo di azione o delle linee guida però risulta impossibile, perché il lavoro del neuropsicomotricista è fortemente influenzato dall’individualità del soggetto in terapia. Ogni essere umano è diverso dall’altro, immaginiamo come possano essere diversi i bambini, in misura maggiore quelli affetti da patologie o deficit. Sta quindi al terapista accostare il suo metodo di lavoro alle esigenze del paziente, rispettando le proprie fasi evolutive e le proprie attitudini personali. Presso F-medical Group a Frosinone troverete professionisti che hanno a cuore il benessere dei piccoli pazienti. Il neuropsicomotricista in F-medical Group a Frosinone, grazie all'esperienza e alla professionalità acquisita negli anni, individuerà la terapia riabilitativa più adatta alle esigenze del paziente in grado di ristabilire l'equilibrio fondamentale tra le funzioni motorie e psichiche. Il paziente in età evolutiva perfezionerà così il proprio modo di comunicare e di relazionarsi con l'ambiente circostante.



__________
COMPILA IL FORM IN BASSO
PRENOTA ADESSO UNA VISITA






Termini e Condizioni
Ho letto l'informativa sulla privacy e acconsento alla memorizzazione dei miei dati nel vostro archivio secondo quanto stabilito dal regolamento europeo per la protezione dei dati personali n. 679/2016, gdpr.

Acconsento
Acconsento al trattamento dei dati personali, per finalità legate ad attività di marketing diretto (invio e ricezione di materiale informativo).
riga fmedical
SCEGLI UN ALTRO METODO DI PRENOTAZIONE


RICHIAMATA


Inviaci il tuo numero
e ti richiamiamo noi


TELEFONO


Chiamaci Siamo Disponibili
dalle 8:00 alle 20:00


VIA MAIL

Inviaci una email a :
info@f-medical.it con il numero di tel e i dettagli della prenotazione
Privacy Policy
C.S. F-MEDICAL GROUP S.c. a r.l. - Via Armando Fabi, 41 - 03100 Frosinone (FR) - Tel. 0775.174.1655  - Email:  info@f-medical.it  - pec:  fmedical@pec.it
C.F./P. IVA 03000950604 - Iscrizione CCIAA FR - REA FR-193127 - Aut. Reg. n. G00839 - Dir. San. Dott. Giovanni Cirillo  iscritto O.d.M. FR n. 995
PRENOTA ADESSO UNA VISITA
CHIAMA 0775487906 - 07751741655


OPPURE INVIACI UNA EMAIL
Email: info@f-medical.it


F-Medical Group
Via Armando Fabi 41
EX CENTRO GLOBO
CAP: 03100 - Frosinone
P.IVA: 03000950604


Dir. San.
Dott. Giovanni Cirillo
iscritto O.d.M. FR n. 995
Lunedì - Venerdì
8:00 - 20:00
Sabato
8:00 - 13:00
Torna ai contenuti